Giornate dei caffè narrativi: 11/12/13 giugno 2021

Perché la Rete caffè narrativi lancia le Giornate nazionali dei caffè narrativi 2021?

Soprattutto in questi tempi così difficili, fa bene avere uno scambio di idee interpersonale. La Rete caffè narrativi desidera rendere possibile il dialogo e favorire i rapporti umani in Svizzera. I caffè narrativi permettono di farsi un’idea di situazioni esistenziali diverse dalla propria e acquisire nuove conoscenze per la vita individuale. Si tratta di una comunità temporanea che permette di percepire sé stessi in maniera inedita. Vogliamo far conoscere questo formato al maggior numero di persone possibile e dare loro la possibilità di sperimentarlo!

Come sono organizzati i caffè narrativi?

Conoscere nuove situazioni di vita, parlare di sé ed essere ascoltati: in varie località di tutta la Svizzera, ci si incontra per raccontarsi reciprocamente le proprie storie ed esperienze. Di solito le persone partecipanti non si sono mai viste prima. Sono però unite dal desiderio di raccontare qualcosa della loro vita e ascoltarsi reciprocamente in maniera attiva. Il tema è: «Vicende di vita».

Come funziona un caffè narrativo?

Nel caffè narrativo un gruppo di persone, coordinato da un moderatore o una moderatrice, si racconta reciprocamente qualcosa della propria vita, in riferimento a un tema stabilito in precedenza. Il metodo è stato sviluppato a Berlino, dopo la riunificazione. L’obiettivo era far sedere attorno a un tavolo le persone della Germania orientale e quelle della Germania occidentale, per scambiarsi le loro esperienze e raccontare qualcosa dei passati decenni. Maggiori dettagli qui.

Come e dove si svolge un caffè narrativo?

Il caffè narrativo si può svolgere nei luoghi più diversi. Si tratta di un’esperienza molto particolare, perché per un momento si ha la possibilità di entrare nella vita degli altri, ascoltare e rievocare le proprie esperienze. Può essere in una biblioteca, una scuola, un caffè o in un altro luogo pubblico. Nel caffè narrativo la ballerina incontra il professore, il barista la casalinga pensionata, il rifugiato l’imprenditrice. Possono intervenire tutte le persone partecipanti, ma nessuna è obbligata a raccontare di sé se non vuole. La particolarità del caffè narrativo è che ogni persona ha la possibilità di raccontare e di essere ascoltata. Il caffè narrativo è animato da un moderatore/una moderatrice e offre spazio anche per gli scambi informali.

Cosa fare per partecipare?

Venite a uno dei numerosi caffè narrativi organizzati in tutta la Svizzera nell’ambito delle Giornate dei caffè narrativi il 11/12/13 giugno 2021. Salvo indicazioni contrarie, la partecipazione è gratuita e senza iscrizione.

Desiderate moderare un caffè narrativo oppure offrire un caffè narrativo in seno alla vostra organizzazione (vedi sotto)? Annunciatevi presso rhea.braunwalder@netzwerk-erzaehlcafe.ch.

Chi sono i promotori?

La Rete caffè narrativi è stata fondata nel 2015 dal Percento culturale Migros e dalla Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (FHNW). L’obiettivo è riunire persone di diversa cultura ed estrazione sociale attraverso il racconto delle loro storie di vita e in tal modo rafforzare la coesione sociale.

Le nostre organizzazioni partner

Numerose organizzazioni collaborano ai caffè narrativi e li organizzano nelle loro strutture. Desiderate anche voi mettere a disposizione uno spazio adeguato, promuovendo lo scambio interpersonale nel vostro quartiere? Non esitate a contattarci. Vi aiutiamo volentieri a trovare la persona adatta per la moderazione. Grazie per la preziosa collaborazione!

        

 

Agenda delle Giornate dei caffè narrativi 2021

Eventi introduttivi per moderatori e moderatrici

Evento introduttivo per chi modera un caffè narrativo durante le giornate nazionali del 2021 per la prima volta:

7 aprile 2021, dalle 09.00 alle 12.00 (online)

21 aprile (inglese/tedesco) 2021, dalle 14.00 alle 17.00 (online)

11 maggio 2021, dalle 17.30 alle 20.30 (online)